fbpx

Tarli del legno

Chiamaci

Curculinoidi

Morfologia e comportamento

Sono rari i danni provocati dalle specie appartenenti a questa famiglia, tuttavia quando si insediano causano danni spesso molto gravi; le larve scavano gallerie in tutte le direzioni. Vivono nel legname in opera in stato di degradazione.

L’adulto è di 2-3 mm. I fori di sfarfallamento sono ovali e hanno un diametro di 1-1,5 mm circa. 

Necessitano di elevata umidità (è più frequente trovarlo in strutture lignee nei bagni, vicino ai lavandini e nelle lavanderie). Possono attaccare anche piante vive, sia latifoglie che aghifoglie.

Scolitydi

Morfologia e comportamento

Si sono coevoluti con le conifere, dove staccando un pezzo di corteccia di una pianta infestata si possono vedere le gallerie e i caratteristici disegni provocati da questi infestanti.

Sono i nemici più pericolosi delle aree boschive.

Cerambicidi

Morfologia e comportamento

Sono in grado di attaccare sia il legno sano che quello abbattuto in un’ampia varietà di habitat naturali. Poche sono le specie adattate all’ambiente urbano e in grado di utilizzare il legno stagionato: hanno bisogno infatti di un alto contenuto di umidità. Le larve formano gallerie superficiali. Si incontrano facilmente nei ceppi per il focolare.

Il ciclo si completa in circa due anni. Spesso è possibile sentire il rumore causato dal raschiare delle larve. Gli adulti lunghi fino a 4 cm sono caratterizzati da lunghe antenne. Il diametro dei fori di sfarfallamento è di circa 10 mm.

Anobidi

Morfologia e comportamento

La maggior parte dei danni nel nostro paese è causata da Anobium punctatum, specie di colore bruno rossastro ricoperto da fitta peluria giallastra, è in grado di attaccare diversi legni; è poco esigente e possiede enzimi digestivi che consentono di attaccare materiale in opera anche da decenni.

Il ciclo completo si svolge in uno o due anni. Gli adulti sono lunghi 3-5 mm con fori di sfarfallamento del diametro di 2mm circa. Il loro sviluppo è lento e può prolungarsi per diversi anni.

Provocano danni sia al legno di aghifoglie che di latifoglie.

Lyctidi

Morfologia e comportamento

Secondi solo alle termiti nella loro capacità di distruggere il legno, prediligono latifoglie con umidità tra tra il 10 e il 20%. Non attaccano la legna verde.

L’adulto è lungo 3-5 mm e hanno un foro di sfarfallamento ovale del diametro di 1-1,5 mm. Completano il ciclo vitale in circa 1 anno.

Possono infestare pavimenti, legname, mobili, antichità, impugnature di strumenti. Le larve sono in grado di ridurre il legno in polvere fine. Vernici, lacche e cere preservano il legno dalla deposizione delle uova.

Perché affidarsi ad iPest

Ipest: Qualità e efficienza di lavoro , ragazzi molti bravi e efficaci
Dramane Camara
2022-08-29
Molto professionali. Hanno fatto un ottimo lavoro e anche un successivo intervento gratuito in garanzia. Davvero bravi e da consigliare
Christian T.
2022-07-05
Ottima azienda, precisa e affidabile.
raffaele radaelli
2022-04-29
Azienda leader nel settore disinfestazioni. Opera anche con attività quali allontanamento piccioni e disinfestazione tarli del legno. Operatori gentili e competenti. Soddisfatto 100%
Davide Gabbiadini
2022-03-08
Azienda top nel settore....il tecnico Matteo era preparatissimo e disponibile a qualsiasi spiegazione...l altro tecnico che è venuto e non ricordo il nome stessa cosa.... preparato e gentile...aggiungo inoltre che anche chi mi ha preso la chiamata in ufficio è stato splendido ed esauriente in tutte le mie richieste.... grazie bravissimi azienda top
Matteo Sala
2022-02-25
Bergamo
Cristina Pop Stoian
2022-02-15
Una bellissima esperienza è una bellissima lavoro
Camara Souleymane
2022-02-15
Ditta molto professionale. Li ho chiamati per un problema alla mattina e il pomeriggio erano a casa mia! Hanno risolto subito il problema! Consigliatissimi!!👍🏻👍🏻👍🏻
Adriano Arrigoni
2022-02-12

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO GRATUITO!

Scegli il metodo che più preferisci per contattarci:

Oppure lascia i tuoi dati e verrai contattato dal nostro team!