Formica Faraone

Chiamaci

Formica faraone

MORFOLOGIA E COMPORTAMENTO

Originaria dell’Africa tropicale occidentale si ritrova nei paesi temperati relativamente di frequente solo negli edifici. È particolarmente frequente nei magazzini e nelle industrie alimentari ed è spesso rinvenuta negli ospedali (veicolo di diffusione di microrganismi patogeni), alberghi e altri luoghi pubblici come mense e navi.

Operaie lunghe 1,5-2 mm di colore generalmente giallo-marrone, antenne di 12 elementi con clava di 3 segmenti, occhi neri ben sviluppati. I maschi di 3mm sono neri, provvisti di ali non volano, mentre le Regine di 3,5-5 mm sono di colore rosso.

Tale formica rappresenta un grande rischio sanitario, in quanto vettore meccanico di numerosi microrganismi patogeni. Tale attività è legata alla caratteristica delle operaie che cercano cibo in luoghi malsani come fogne, rifiuti, ma anche in luoghi sanitari nutrendosi di sostanze organiche presenti su bendaggi, sangue, fluidi legati a ferite, vomito, carcasse di topi ed escrementi. I nidi vengono fatti generalmente sotto i pavimenti, in fessure sia all’esterno che all’interno degli edifici, a volte nel terreno ma difficilmente individuabili, perché a volte vengono costruiti anche a notevoli distanze.

Gli insetti alla ricerca di cibo sono in grado di percorrere lunghi tratti, diffondendosi tra gli edifici attraverso condutture di servizio impianti elettrici o riscaldamento. Sebbene presentino regime dietetico onnivoro preferiscono cibi proteici come carne, formaggi, grassi, sostanze zuccherine, cioccolato, miele, marmellata potendo provocare, a causa del loro apparato masticatore danni a confezioni riuscendo a penetrarvi all’interno.

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO GRATUITO!

Scegli il metodo che più preferisci per contattarci:

Oppure lascia i tuoi dati e verrai contattato dal nostro team!